I 20 calciatori migliori della storia

Il calcio, lo sport forse più popolare al mondo, ha conosciuto dei veri e propri talenti in grado di cementare per sempre la propria eredità nell’immaginario collettiva. 

Scegliere i migliori calciatori  è forse impossibile, ma abbiamo cercato di stilare una classifica di 20 calciatori che hanno fatto la storia. 

20. Romario

Uno dei calciatori più sottovalutati di tutti i tempi, spesso escluso dalle classifiche dei migliori. Non tutti sanno che Romario detiene invece una statistica importante: è infatti il 4° miglior calciatore della storia del calcio con 772 goal in 994 partire in una carriera di 24 anni. Durante la qualificazioni per i Mondiali del 1994 segnò 2 goal contro l’Uruguay assicurando un posto nel torneo ad un Brasile che rischiava di essere escluso.

19. Bobby Charlton

Famoso per l’istinto offensivo, Charlton è stato eletto calciatore europeo dell’anno e vincitore del Pallone d’Oro nel 1966. Calciatore che ha segnato più goal per l’Inghilterra e per il Manchester United, e secondo per numero di partire con i Red Devils dietro a Ryan Giggs.

18. Ronaldinho

Ingegnoso, talentuoso, vivace. Sono gli aggettivi usati più spesso per descrivere il talento brasiliano, capace di conquistare pubblico e avversari con il stile di gioco. Una prova? Durante il Clasico di Spagna, tra Real Madrid e Barcellona, il calciatore blu grana ricevette un’ovazione dai tifosi del Real Madrid dopo aver segnato 2 goal alla loro squadra. Durante i mondiali del 2002 segnò il famosissimo calcio di punizione all’Inghilterra, oltre ad essere eletto per due volte World Player of The Year. 

17. Paolo Maldini

Figlio d’arte, Paolo Maldini incarnava il difensore perfetto; mente fredda, tattiche intelligente e a proprio agio sia a sinistra che al centro della difesa. Maldini ha trascorso 25 stagioni con la maglia dell’AC Milan, vincendo 5 Champions League, 7 scudetti di Serie A e molteplici premi personali. Paolo è  anche il calciatore che detiene il record del goal più veloce in una finale di club UEFA (51 secondi).

16. Franco Baresi

Altro difensore di talento e simbolo di una difesa inviolabile. Durante la propria carriera

ha indossato solo i colori del Milan e della nazionale Italiana. In 20 stagioni al Milan ha vinto 6 titoli della serie A, 3 Coppe del mondo, 2 Coppe internazionali, 2 Supercoppe europee e 4 Supercoppe Italiane. 

15. Ferenc Puskas

Miglior calciatore ungherese di tutti i tempi, Puskás ha segnato in media un goal per partita in club e all’estero. Approdato al Real Madrid, ha segnato 156 goal in più di 180 partite e 7 goal in due finali di Coppa Europa. Ha continuato poi la sua carriera come allenatore di diversi club e della nazionale Ungherese. 

14. Marco Van Basten

Un infortunio alla caviglia ha interrotto prematuramente la carriera di Marco Van Basten, che ha setnato 218 goal con le maglie dell’Ajax e dell’AC Milan. Tecnicamente e mentalmente potente, Van Basten ha vinto 3 Palloni d’Oro, 3 trofei World Player of The Year, un campionato europeo.

13. Zinedine Zidane

Figura emblematica e controversa di una generazione di calciatori francesi vincitori della Coppa del Mondo nel 1998 e del Campionato Europeo 2 anni più tardi. Zidane è entrato nell’immaginario collettivo come uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi grazie al doppio colpo di testa nella finale della Coppa del Mondo contro il Brasile nel 1998. Nel 2006 ha vinto il Pallone d’Oro come calciatore più forte del Mondiale, titolo già vinto nel 1998. Eccezionale tocco di palla e ingegno notevole sono stati i suoi marchi di fabbrica.

12. Eusébio

Soprannominato “La Pantera Nera”, Eusébio fu considerato il più grande calciatore del Portogallo fino all’arrivo di Ronaldo. Con la maglia del Benfica ha segnato 638 goal in 614 partite, vincendo 11 titoli in Primeira Liga e Coppa Europea. Autore di 9 goal nella fase finale della Coppa Del Mondo del 1966, era conosciuto per il suo ritmo esplosivo e per l’impressionante capacità di ingannare gli avversari.

11. Ronaldo

Oggi digitando Ronaldo su Google troveremo solo immagini di Cristiano, ma anche l’originale Ronaldo del Brasile è una vera e propria leggenda. Giocatore completo, a proprio agio sia con il piede destro che con il sinistro, Ronaldo si è ritagliato un posto speciale nella storia come uno dei migliori marcatori degli ultimi 50 anni. Giocatore più giovane a ricevere il FIFA World Player, Ronaldo ha inoltre vinto 2 Palloni D’Oro e 2 Mondiali. A livello di club ha invece segnato 247 goal in 343 partite. 

10. Gianluigi Buffon

Uno dei più grandi portieri di tutti i tempi, campione del mondo nel 2006 e vicecampione d’europa nel 2012.Detiene il record di imbattibilità nella Serie A a girone unico, avendo mantenuto la sua porta inviolata per 974 minuti nella stagione 2015-2016. È inoltro il giocatore con più apparizioni nella storia della Serie A, nonché quello che ha giocato più partite nel massimo campionato italiano con la maglia della Juventus. Nel 2017 viene insignito del titolo “The Best Fifa Goalkeeper”

9. Sergio Ramos

Difensore centrale tra i più vincenti del calcio moderno, ha praticamente vinto tutto con la maglia del Real Madrid e della Nazionale Spagnola. Primatista assoluto per presenze in nazionale, è stato nominato cinque volte miglior difensore del campionato spagnolo (2011-12, 2012-13, 2013-14, 2014-15 e 2016-17) e due volte miglior difensore della Champions League (2016-17 e 2017-18), oltre ad aver vinto una volta il premio di miglior giocatore della Coppa del mondo per club FIFA (2014).

8. Sergio Busquets

Raramente annoverato tra i protagonisti del calcio moderno, Busquets è però indispensabile in campo in termini di passaggi e posizionamento astuto sia per la Nazionale Spagnola che per il Barcellona. 

7. Wayne Rooney

Considerato uno dei giocatori più naturalmente dotati del calcio britannico, atleta molto forte fisicamente, abile nel tiro dalla lunga distanza e, nonostante una statura relativamente ridotta, di grande padronanza del gioco aereo, è capace di guidare tutto il reparto offensivo.

6. Fabio Cannavaro

Uno dei pochi difensori al mondo ad aver vinto il Pallone D’Oro, Cannavaro ha guidato la Nazionale Italiana alla vittoria del Mondiale del 2006. Veloce, tecnico e sempre un passo avanti rispetto agli avversari. 

5.Michel Platini

Attaccante francese, ha vinto il Pallone D’Oro per 3 volte di seguito. Pur non avendo mai assaporato l’eccitazione di vincere una Coppa de Mondo, Platini ha brillato con la prestazione negli Europei di Francia del 1984, in cui ha segnato 9 goal in 5 partite. È inoltre conosciuto come uno dei più grandi esperti di calcio di punizione di sempre.

4. Cristiano Ronaldo

Stella del calcio portoghese, Cristiano Ronaldo è uno dei calciatori più dotati si sempre: velocità, agilità e cadenza sono i suoi segni distintivi. Il portoghese è il calciatore più veloce ad aver segnato 200 goal nella Liga e il primo a segnare più di 50 goal a stagione per 6 anni consecutivi. Ha inoltre segnato 279 goal in 258 partite con il Real Madrid. 

3. Diego Armando Maradona

Diego Armando Maradona è stato uno dei più grandi dribblatori di tutti i tempi. Soprannominato “Mano di Dio” , Maradona ha giocato per le più importanti squadre argentine ed europee come Napoli, Siviglia e Barcellona. Personaggio controverso ma grande leader in campo, Maradona vinse il Mondiale del 1986 con la maglia della nazionale Argetina e guidò al trionfo in serie A il Napoli nel 1987 e nel 1990. 

2. Lionel Messi

Soprannominato la “Pulce Atomica”, Lionel Messi si contende con Pelé il titolo di miglior calciatore di tutti i tempi. All’età di 29 anni, l’argentino aveva già segnato 337 goal in 373 partire per il Barcellone, vinto molteplici trofei individuali e 8 titoli della Liga. La sua capaictà di manipolare la palla con tocchi abili e rapidi lo rende uno dei giocatori più perfetti e forti di sempre.  

1. Pelé

Vincitore della coppa del mondo del 1958, 1962 e 1970, Pelé è considerato il calciatore più forte di tutti i tempi, con una carriera calcistica iniziata a 15 anni e la prima presenza in nazionale a 16. Autore di 760 goal ufficiali, era un giocatore di abilità, talento e creatività senza precedenti. Nato come ottimo attaccante e dribblatore, era però in grado di adattarsi a ogni ruolo.